TURISMO/VIAGGIO IN KENYA

Situato nell'Africa orientale, il Kenya è una terra di contrasti e diversità, dalle pendici innevate del Monte Kenya nei freschi altipiani centrali, alle bianche e soleggiate spiagge tropicali, le foreste pluviali, le pianure e le praterie della Savana. Il Kenya confina con l'Oceano Indiano sul lato orientale con gli importanti porti storici di Mombasa e Malindi dove le merci dei commercianti arabi e asiatici sono entrate nel continente per molti secoli. Insieme a Lamu, i tre centri storici hanno dato un grande contributo al patrimonio musicale e culinario del Kenya. Alcune delle più belle spiagge dell'Africa si trovano anche lungo la costa del Kenya, tra cui Diani nella costa sud, fino a Kilifi, Watamu e Malindi nella costa nord. Nell'entroterra, ci sono popolosi altipiani famosi per le piantagioni di tè e caffè, e una varietà di specie animali selvatiche. Le contee occidentali del Kenya sono segnate da laghi e fiumi, alcune sono ricoperte da foreste, mentre una piccola parte del nord è costituita da aree desertiche e semi-desertiche.

 

Kenya is also known as the cradle of mankind, where recent fossil evidence suggests that man took his first steps in Kenya’s Rift Valley. The country also has a rich cultural heritage, with 45 ethnic groups, each with its own language, traditional cuisines, clothing, traditional arts and crafts, architecture, oral literature and socio-economic activities. This mix includes the world renown Maasai people, often clad in bright red robes, and long, red ochre-stained hair and the coastal Swahili, with a unique blend of African, Arab, Persian, Turk, Indian, Portuguese and British cultures brought about by centuries of trade in ivory, slaves and spices. Renowned for their hospitality, Kenyan people gladly share their culture and way of living with tourists.

Tourism has therefore become an important contributor to Kenya’s economy with its wildlife and panoramic geography drawing large numbers of visitors from North
America, Asia and Europe.

Il Kenya è la destinazione principale in Africa per i Safari, che attraggono esploratori, viaggiatori e avventurieri da secoli. Ha un'incredibile varietà di selvaggina, composta dai Grandi 5, cioè il leone, l'elefante, il rinoceronte, il leopardo e il bufalo, così come dagli Speciali 5, cioè la giraffa reticolata, la zebra di Grevy, lo struzzo somalo, l'orice Beisa e il Gerenuk. I parchi nazionali del paese, le riserve di caccia e altre aree di protezione della fauna selvatica ospitano alcune delle specie più conosciute a livello mondiale, tra cui ghepardi, giraffe e ippopotami, da qui la ragione per cui il Kenya è conosciuto come la casa del safari. Gli habitat degli animali sono costituiti da paesaggi unici, caratteristiche geografiche peculiari e flora.

 

Un'attrazione chiave per i visitatori del Kenya è la migrazione annuale degli gnu nel famoso Parco Nazionale Masai Mara che si svolge tra metà agosto e fine ottobre ed è diventata nota come l'ottava meraviglia del mondo. È veramente uno spettacolo da vedere quando centinaia di migliaia di erbivori, principalmente gnu, ma anche zebre, eland, gazzelle di Thomson e topi attraversano il fiume Mara, dove sono attesi da una varietà di carnivori, tra cui leoni e coccodrilli che si contendono il pasto.

 

  1. One of the key ingredients for any successful conference is location. Kenya offers something new for conference planners and organizers. The country has more options than you could ever imagine for a conference with a real difference. Many of the top-class hotels, safari lodges, beach resorts, and even tented bush camps offer world class conference facilities. These include conference halls and private meeting rooms, audio visual and multimedia services and internet connectivity. These facilities, combined with comfortable surroundings, well-appointed accommodation and fine cuisine, means that a professional, effective conference can be held in the wild. Outside of the conference room, time can be spent taking game drives, hiking, or exploring the wilderness, or visiting local villages, thus providing the perfect combination of work and play. Adventure safaris such as rock climbing, game tracking and other activities are all available and compliment meetings with team building and strategy. Concluding your day’s meetings and discussions with a classic safari sundowner is the perfect end to the day. Your group can gather for drinks around a campfire, as day gives way to night and the air rings with the calls of the wild. In this magical atmosphere, minds are opened more, increasing creativity and focus. When you are planning this year’s conference, consider Kenya.

 

it_ITIT